Quatre quarts

quatre-quarts

- “Venite a cena da noi stasera?”
- “Per stasera intendi oggi… tipo tra cinque ore?”
- “Si si, faccio una cosa semplice, senza fronzoli. (pausa) La torta la porti tu?”
Eccola la!

Problema numero uno: lavoro. Problema numero due: il frigorifero è completamente vuoto da una settimana e quello che c’è dentro ormai ha assunto una vita propria.

Come ne vengo fuori? Ovviamente con la Quatre Quarts, la torta francese per eccellenza, rapidissima e composta dagli ingredienti più  semplici che ci sono: farina, burro, uova, zucchero…. probabilmente le sole cose che avevo in casa!

Ed è stata divorata per cena, colazione e merenda. Finita in meno di 24 ore :)

Ricetta Quatre Quarts

  • 225g burro
  • 265g zucchero
  • 3 uova + 3 tuorli
  • 10g estratto di vaniglia
  • 8g acqua
  • 4g sale
  • 180g farina
  • 1/2 bustina di lievito

Fare una crema con il burro e aggiungere lo zucchero. Poi aggiungere un uovo alla volta, la vaniglia, l’acqua, il sale e la farina setacciata con il lievito.

Amalgamare bene il tutto.

Imburrare uno stampo da torta (io ne ho usato uno di quelli “che si gira”, ma ne va bene anche uno da classica ciambella) ed infornare a 170° per 50 minuti.

La ricetta viene dal libro La patisserie di Marianne Magnier-Moreno.

image_pdfimage_print

24 commenti

  1. Loredana   •  

    ma sai che non l’ho mai fatta, la tua è perfetta!!
    ciao loredana

  2. Federica   •  

    Come sempre la semplciità PREMIA! Io la faccio in formato plum cake, il tuuo stampo è bellissimo. Un bacio, buon we

  3. donatella   •  

    bellissima! non ho mai fatto questa torta famosa e, immagino, molto buona.. la tua la assaggeri volentieri!
    una curiosità: com’è la consistenza?

  4. Kitty's Kitchen   •  

    Te la sei giocata benissimo la carta dolce direi! :) Con la quattro quarti non si può sbagliare ed è buonissima.
    Ti auguro un buon weekend!

  5. LaFataGolosa   •  

    ciao, che combinazione!
    ho appena risposto ad una presona che mi ha contattato per le dosi del 4/4 bretone!!!
    …vengo da te e lo vedo!!!
    Io per altro rispetto la tradizione del 4/4, quindi metto tutto in dosi uguali *_^
    ed un suggerimento che dò sempre io… mangiatelo il giorno dopo, perchè gli ingredienti FONDONO e diventa tutto un altro dolce!!!
    Bellissima la tua torta, complimenti!!!!!

  6. francy   •  

    ma che bella e buona deve essere…le cose piu’ semplici sono sempre le migliori!

  7. @ Fata hai ragione il giorno dopo è ancora meglio!
    Io non la rispetto completamente… dopo averla rifatta 2-3 volte alla fine questa mi piace di più!

  8. francy   •  

    Posso chiederti una cosa dato che sei fotografa??come fai a a creare uno sfondo cosi’ chiaro????sembra tutto cosi’ naturale….rispondimi solo se puoi!grazie !

  9. Patrizia   •  

    Di questa torta ne ho sempre sentito parlare ma ci credi che non l’ho mai fatta? E’ ora di provare specialmente dopo aver visto la tua perfetta realizzazione!! Un bacione e buon fine settimana…

  10. @ Francy dato che non ho molto tempo le foto le faccio con la finestra di lato alle 3 di pomeriggio che è il momento di massima luce in giardino.
    Una roba di 30 secondi :)
    In inverno magari userò un flash se non ci sarà abbastanza luce, ma mi sembra una roba troppo “da lavoro” e poco da divertimento quindi non so ancora .)

  11. Raffaella   •  

    Che bontà! Non l’ho ancora mai provato, sarà che parto sempre dalle cose meno semplici! Dev’essere profumatissimo e morbidissimo! *-*

  12. Ilaria   •  

    Non conoscevo questa torta, ma appena vista me ne sono subito innamorata. La proverò quanto prima.

  13. Claudia   •  

    Che buono il quattro quarti! E’ stato praticamente il dolce della mia infanzia, mia mamma lo preparava sempre…e nemmeno sapeva che si chiamava quattro quarti, le era stato semplicemnte insegnato dalla nonna come “una torta facile e buona da farcire”!!! E’ troppo buono!

  14. Your Noise   •  

    Che buona questa torta. Mi ricorda colazioni e merenda da piccola. Perfetta la tua :)

    Buon we!

  15. v@le   •  

    non sapevo che l’origine di questa torta fosse francese! se ne impara sempre una :)
    buona cena allora direi che si chiusera in bellezza con questa torta!
    ciao
    vale

  16. Enza   •  

    Ciao..mi sono appena iscritta tra i tuoi lettori..
    conosco bene questa torta ..la faccio spesso
    per la mia nipotina…è davvero buona!!
    Complimenti..
    a presto

  17. Sery   •  

    Ciao è da un po’ di tempo che seguo il tuo blog e ti devo confessare che me ne sono veramente innamorata,le tue ricette sono sempre nuove,accessibili anche per chi come me si dedica alla “pasticceria” solo per hobby,sempre ben presentate e riescono sempre.Volevo farti proprio i miei complimenti .Grazie tante e sappi che la tua torta è in forno e non vedo l’ora che sia pronta, sarà un successone come sempre !!!

  18. Sery grazie, mi fai davvero felice con il tuo commento! Il mio intento è proprio quello di fare cose semplici e accessibili per chi, come me, ha poco tempo! Grazie davvero!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>