Brutti ma buoni

brutti-ma-buoni
Brutti ma buoni © Un biscotto al giorno
Quando capita che qualcuno con delle intolleranze alimentari viene a casa mia per cena o per un thè mi manda sempre in crisi. Ci sono intolleranze facilmente aggirabili e altre invece richiedono qualche studio in più. Ok l’intolleranza al lattosio o quella al pomodoro, ma questa volta mi è toccata quella al frumento. Cosa si può cucinare senza frumento da offrire per un thè? Assolutamente niente!
Casualmente stavo guardando un programma sulla salute sul digitale terrestre e il Dott. Mozzi (una specie di guru dell’alimentazione) ha consigliato questi ‘brutti ma buoni’ adatti praticamente a tutti perché contengono solo albumi, mandorle e zucchero. Più semplice di così?
Sono davvero buonissimi… e sono finiti in un attimo!
Brutti ma buoni
2 albumi
5 cucchiai di zucchero
250g di mandorle con la buccia tritate
Montare gli albumi a neve, aggiungere lo zucchero gradualmente e continuare a montare. Quando è tutto ben amalgamato aggiungere anche le mandorle tritata grossolanamente.
Disporre l’impasto sulla carta forno a cucchiaiate.
Cuocere a 160° per circa un’ora. Sono cotti quando si staccano dalla carta forno.

18 commenti

  1. sono tra quelli che voglio provare a fare assieme agli amaretti. Sembrano anche facili.Sei molto brava e hai una grande attenzione per le fotografie.

  2. pat & spery   •  

    Ti abbiamo scoperta casualmente, molto interessante questa tua predilezione per i biscotti, ti seguiremo ben volentieri! Anche noi da poco abbiamo un blog “Babà e bignè “,quando hai voglia passa a sbirciare! A questi biscotti devi cambiare nome: Belli ma buoni!!

  3. lerocherhotel   •  

    sono tra i biscotti piu favolosi al mondo! e, a dispetto del nome che portano, non li troviamo affatto brutti, anzi, piuttosto simpatici.

  4. °Glo83°   •  

    che blog meraviglioso!!!! che bello avere un (facciamo anche due o tre) biscotto diverso al giorno!!!! da oggi vi seguo! ;)

  5. viola   •  

    sono buonissimi! Uno tira l’altro, il problema è proprio smettere di mangiarne. Ottima idea!
    Un bacione

  6. LAURA   •  

    Ciao Monica, anche se erano brutti li hai fotografati tanto bene che sono diventati belli e sapendo quanto buoni sono…..!!!
    Ti seguo perchè il tuo blog mi piace molto.
    Se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto

  7. @ Viola – hai ragione il problema è smettere!!! Non ti dico infatti quanto sono durati i biscotti… :)

    @ Laura – grazie mille, ti passo subito a trovare!

  8. Passiflora   •  

    beh te la sei cavata alla grande, e poi sono pure belli!!

  9. UN SOGNO NEL CASSETTO   •  

    Tramite “sorelle in pentola” sono entrata nel tuo blog GUSTOSISSIMO….complimenti! Ti aggiungo subito nei miei blog preferiti.
    Buon fine settimana
    Adriana

  10. Andrea Reh   •  

    Those look lovely.

    Just discovered your blog, would love it if you stopped by mine sometime.

    Andrea x
    andreareh.blogspot.com

  11. Anonymous   •  

    buoni tutti

  12. Lola   •  

    Ciao Monica! Beh, devo farti i complimenti per il tuo blog, l’idea è bellissima, e non parliamo delle ricette!! Per una golosona come me, è la fine del mondo! :P
    Guarda, li ho fatti proprio l’altro giorno…non ricordavo più la ricetta e questa mi ha ispirata a rifarli…
    Ho aperto da poco un blog di cucina, se ti va di passare, e ho menzionato proprio te e il tuo blog nel mio ultimo post, proprio sui Brutti ma Buoni :)

    Ti seguirò più spesso!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>