Crema pasticcera all'arancia


Una volta in spiaggia avevo fatto un test su uno di quei femminili che si leggono solo in spiaggia e anche con un certo imbarazzo. Il titolo era: “sei una donna torta o una donna crema?”. Rispondendo ad improbabili domande è venuto fuori che sono una donna-crema. Ci ho riso un po’, ma in effetti mi sono accorta che il test aveva ragione perché tra una fetta di torta e un cucchiaino di crema non ho alcun dubbio: vince sempre la crema!

Per questa ricetta ho utilizzato il “latte fresco Alta Qualità di Montagna Fiorfiore“, un latte proveniente da piccoli allevamenti situati nelle montagne del Trentino e sui monti Lessini. Io ho pensato di preparare quello che mi riesce meglio: una crema pasticcera profumata di arancia. Provatela perché è straordinaria!

Processed with VSCOcam with s3 preset

Crema pasticcera all’arancia

800ml di latte fresco Alta Qualità di Montagna Fiorfiore
200ml di panna fresca
5 tuorli di uova bio
300g di zucchero
60g di amido di riso
1/2 bacca di vaniglia
1 arancia biologica

Un una pentola antiaderente versate il latte e la panna. In una ciotola montate lo zucchero con le uova e unitelo al composto di latte e panna. Aggiungete l’amido, i semi della bacca di vaniglia e una parte del bacello. Con un pelapatate prelevate la buccia dell’arancia ed immergetela nel composto. Accendete la fiamma e mescolate fin quando non inizierà a sobbollire.

Con una schiumarola eliminate la buccia dell’arancia e la bacca di vaniglia.

Versate la crema nelle ciotole monoporzione (o in una ciotola grande) e copritele con della pellicola trasparente in modo che non si formi una pellicina.

Processed with VSCOcam with s3 preset