Pasta frolla alle mandorle

puzzle-cookies1

Una ricetta indispensabile per tutte le amanti dei biscotti: la pasta frolla alle mandorle!

Come stanno andando i buoni propositi tipici di settembre? I miei un vero disastro. Mi ritrovo a scrivere questo post di nuovo alle 2 del mattino, dopo che avevo promesso che non sarebbe più successo. Ma come si può fare tutto in sole 24 ore? Scrivo e mi sento davvero una milanese di quelle sempre di corsa e leggermente isterica. In realtà isterica non sono per niente, anzi, sono sempre molto calma, ma di corsa sì, e sempre perennemente in ritardo. Voi come fate? Avete un segreto?

Una lettrice mi ha detto che non avevo ancora messo la ricetta dei biscotti di frolla alle mandorle e aveva perfettamente ragione, non so come sia potuto succedere. Questa è una di quelle ricette di base di cui proprio non si può fare a meno.

frolla-alle-mandorle1

Pasta frolla alle mandorle

  • 150g di farina
  • 130g di farina di mandorle
  • 80g di zucchero
  • 100g di burro freddo
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 1 scorza di limone grattugiato

Unite tutti gli ingredienti secchi (farina, farina di mandorle, zucchero, maizena e scorza di limone) in una ciotola e aggiungete il burro tagliato a cubetti. Lavorate con l’impastatrice oppure a mano aiutandovi con due coltelli. Tagliate il burro in pezzetti sempre più piccoli fino ad ottenere un composto sabbioso di burro e farine.

Quando fate questo lavoro cercate di non scaldare troppo l’impasto sciogliendo il burro.

Aggiungete l’uovo e amalgamate bene il tutto. Coprite con una pellicola e mettete a riposare in frigorifero per almeno un paio d’ore.

Tirate fuori l’impasto, stendetelo su di un piano infarinato e intagliate i biscotti con le formine che più vi piacciono. Mettete i biscotti su una teglia ricoperta di carta forno ed infornate a 170° per circa 7-8 minuti o fino a quando i bordi non saranno dorati.

Quando togliete dal forno i biscotti non toccateli, lasciateli prima raffreddare altrimenti si romperanno. Appena potete spostateli su di una griglia per lasciarli raffreddare completamente.

puzzlecookies

image_pdfimage_print

12 commenti

  1. Laura   •  

    Ciao! Ti ho “scoperta” solo oggi, il tuo blog è bellissimo, io sono una grande pasticciona in cucina, ma ogni tanto mi piace provare qualcosa di nuovo, soprattutto biscotti e torte, e le tue ricette mi fanno davvero venire la voglia di provarci…
    Posso propormi come tua vicina di casa? Così quando non sai cosa fare dei dolci in più oppure hai bisogno di una cavia per testare i biscotti… ci sono io! ;)
    Grazie per le tue ricette, prossimamente mi metterò all’opera!
    Ciao!
    Laura

    • Monica Papagna   •     Autore

      Ciao Laura, benvenuta!!
      Ma certo, i miei vicini di casa ormai dicono che li faccio ingrassare quindi mi va benissimo sostituirli :D

      Allora aspetto i tuoi risultati ;)

      A presto

  2. liana   •  

    Che bellezza! Due ricette in pochi giorni! Mi spiace che fai le ore piccole ma egoisticamente sono contenta di leggerti:-)questa frolla è da provare al più presto!il cucchiaino di maizena è proprio importante per la buona riuscita dei biscottini?

    • Monica Papagna   •     Autore

      Ciao cara, sì, davvero è un evento incredibile, ma speriamo di continuare su questa strada :D

      Diciamo che è meglio inserirlo perché rende i biscotti proprio perfetti, ma insomma, sono buoni anche senza, cambia solo la consistenza, ma poco ;)

  3. Flavia Lourencao   •  

    Ciao Monica!
    Grazie ancora per il corso di sabato, ho imparato un sacco di cose! :)
    Guardando a casa gli stampi che ho, ho trovato uno sparabiscotti della Tescoma, e mi è venuto un dubbio: secondo te posso usarlo con questa ricetta, la ricetta della frolla tradizionale e anche quella dei gingerbread o per lo sparabiscotti ci voglioni ricette diverse?
    Un abbraccio!
    Flavia

    • Monica Papagna   •     Autore

      Ciao Flavia,
      grazie ancora per i dolcetti! Ce li siamo mangiati tutti, erano davvero eccezionali, devo rifarli il prima possibile!
      Contenta che il corso ti sia piaciuto!

      Con la sparabiscotti funziona quasi solo la ricetta contenuta all’interno della scatola, in effetti io non la uso mai proprio per questo, ma vengono davvero carini i biscotti! :D

      A presto
      Un bacione

  4. Flávia   •  

    Prego! :D

    Ah, ok, immaginavo, appunto! Ho questo sparabiscotti da più di un’anno e non l’ho mai aperto, allora provo a fare la ricetta all’interno della scatola.

    Grazie mille!!
    Un bacione
    Flavia

  5. massimo   •  

    Bellissimi. Saranno i segnaposto della prossma cena, grazie!!

  6. giusy   •  

    Buon pomeriggio cara , spulciando in rete ho trovato il tuo blog davvero interessante e ben fatto complimenti! Questo e’ il periodo piu’ bello dell’anno per preparare biscottini di ogni genere da consumare e regalare fino all’epifania…mi hai dato parecchie idee sfiziose grazie e buon tutto

    • Monica Papagna   •     Autore

      Ciao Giusy,
      grazie mille dei complimenti e buona produzione ;)

Rispondi a Carlotta DallaParteDeiPasticcini Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>