Ricciarelli al cioccolato fondente di Jamie Oliver

ricciarelli-cioccolato
Non vi devo certo spiegare chi è Jamie Oliver perché è stra-famoso e non ha bisogno di presentazioni, ma se per caso non doveste sapere chi è Jamie, questo è il momento giusto per recuperare. Finalmente, infatti, anche in Italia è uscita la sua rivista, Jamie, appunto. Un magazine veramente ben fatto, pieno di bellissime immagini e altrettanto splendide ricette.
Ma le notizie qui sono due: ok, la prima è che in edicola potete trovare il numero di aprile. La seconda, invece, è che – rullo di tamburi – io faccio parte della redazione! Qualcosa tipo dream come true.

Per seguirci:
Quindi vi aspettiamo in edicola con tante belle ricette e, ovviamente il bel Jamie (lo potrò dire al mio capo supremo che è bello? boh… tanto non leggerà! :))
Per questo numero ho tradotto, tra le altre cose, anche la ricetta dei Ricciarelli al cioccolato. E potevo non provarli subito?

Ricciarelli al cioccolato fondente 

  • 150g mandorle sgusciate (o farina di mandorle)
  • 200g zucchero a velo, più 250g per decorare
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • 2 albumi
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di estratto di mandorla
  • 100g di cioccolato fondente, sciolto e lasciato raffreddare
Mettete le mandorle tostate in un tritatutto, insieme a due cucchiai di zucchero a velo, e tritatele finemente. Fate attenzione a non tritarle troppo a lungo, altrimenti l’olio contenuto nelle mandorle potrebbe renderle appiccicose. (Oppure prendete direttamente la farina di mandorle)
In una ciotola setacciate lo zucchero a velo rimanente ed il cacao, quindi aggiungete le mandorle tritate e mettete da parte il composto.
Con una frusta elettrica montate gli albumi a neve, quindi aggiungete i semi di vaniglia e l’estratto di mandorle.
Versate lentamente gli albumi montati sopra il mix di mandorle, quindi aggiungete il cioccolato fuso e mescolate delicatamente senza smontare gli albumi.
Coprire la ciotola con una pellicola trasparente e lasciatela riposare per tutta la notte nel frigorifero.
Il giorno seguente preriscaldate il forno a 160° e ricoprite due teglie con carta forno. Togliete l’impasto dal frigorifero e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente per 10 minuti.
Mettete un po’ di zucchero a velo sul piano di lavoro e, utilizzando le mani, arrotolate l’impasto fino a fargli prendere la forma di un salsicciotto. Tagliate l’impasto in più o meno 25 pezzi e date a ciascuno di essi la forma di una pallina del diametro di 4cm.
Spargete 250g di zucchero a velo su un piatto. Passate ogni singola pallina nello zucchero, assicurandovi che tutte siano ricoperte da uno strato spesso di zucchero. Disponete le palline sulle teglie, schiacciandole leggermente, così da renderle spesse circa 1cm e lasciate un po’ di spazio tra una e l’altra.
Cuocete i biscotti nel forno per 18-20 minuti a 160°, fino a quando la superficie non si sarà increspata.
Non preoccupatevi, saranno ancora molli, ma si sistemeranno da soli. Lasciateli raffreddare sulle teglie per 5 minuti, quindi trasferiteli su una gratella per raffreddarli completamente. Conservateli in una scatola di latta.
Il giorno dopo sono ancora più buoni quindi, se ce la fate, non mangiateli subito.

12 commenti

  1. Simo   •  

    complimenti!!!
    E buonissimi i biscottini, li avevo adocchiati anche di là…….

  2. giochidizucchero   •  

    Ma complimenti!!!!!!!!!!! Allora il prossimo numero non me lo faccio scappare, devo chiedere in edicola se me lo fanno arrivare, perchè quello di aprile non si è visto… baci!

  3. paola   •  

    complimenti per la rivista ed i biscotti

  4. ~ Inco   •  

    Madò che vedo!!! Sono eccezionali e perfetti!!
    Che brava!!
    Uno tira l’altro proprio come si suol dire.
    Buona serata.
    Inco

  5. Chiarapassion   •  

    Monica ormai vi seguo con grande piacere e poi adoro la cucina di Jamie Oliver, a Londra ho provato il suo fish and chips…buonissimo! I tuoi ricciarelli devono essere squisiti, baci bella mora.

  6. Unafettadiparadiso   •  

    complimenti redattrice! e ottima versione cioccolatosa….leggo che manca l’ostia, è voluto?

  7. Claudia Pane   •  

    Questi li voglio proprio fare! Devo ricordarmi di preparare l’impasto il giorno prima!
    Grazie della ricetta :D Alla prossima :))

  8. La cucina di Esme   •  

    tesoro intanto complimentissimi, corro a comprare la rivista e per quanto riguarda questi riciarelli….mitici!
    baci
    Alice

  9. Taccuino di cucina   •  

    Complimenti! La rivista l’ho cercata e comprata subito, mi è piaciuta tantissimo. Avevo giusto adocchiato questi ricciarelli…mi sanno proprio di buono!
    Ciao
    Sandra

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>