Brioche all'acqua


Quando un’amica vegana viene a dormire a casa tua…. cosa diavolo le dai da mangiare al mattino???
Ma è semplice, le brioche all’acqua! sì, avete letto proprio bene: niente burro, niente latte, niente uova, nessun derivato animale. E, incredibile, sono pure buone!!!
Non si può fare a meno di provarle, fidatevi :)

È un procedimento un po’ lungo, è vero, ma non fatevi spaventare, sono davvero di semplice realizzazione.
Per la ricetta ringrazio Martina.
Ricetta Brioche all’acqua 
(per 8 brioche)
Farina 250gr
Acqua 125ml
Lievito di birra fresco 5gr
Zucchero 60gr
Stevia 10gr
Sale 1 pizzico
Olio di arachidi 30gr
Limone 1/2 solo buccia grattugiata
Estratto di vaniglia, la punta di un cucchiaino
Marmellata biologica alle More
Nella bacinella della planetaria mettere insieme la farina, il lievito a pezzetti, l’acqua, lo zucchero, la stevia, il pizzico di sale, la buccia di limone grattugiata e la vaniglia. Impastare per 10 minuti a velocità bassa.
Aggiungere un cucchiaino di olio alla volta. Per far amalgamare l’olio è meglio fermare l’impastatrice e continuare a mano fino al completo assorbimento.
Continuare ad impastare con la planetaria finché l’impasto non sarà incordato (cioè quando si stacca dalle pareti dell’impastatrice).
Ora è necessario far riposare l’impasto, coperto con un canovaccio, per farlo lievitare fino al momento in cui sarà raddoppiato.
Raggiunta la lievitazione bisogna sgonfiare l’impasto e lavorarlo per qualche secondo, poi metterlo in frigorifero e lasciarlo riposare per 3 ore.
Prendere l’impasto e dividerlo in 8 palline (utilizzate questo tutorial per vedere come si fanno le palline), metterle su una teglia ricoperta di carta forno. Coprire la teglia con un canovaccio. Scaldate il forno a 50° per 40 secondi, poi mettete dentro la teglia. Lasciate  lievitare fino al raddoppio.
Portare il forno a 180°, infornare nuovamente le brioche per 15 minuti.
Spolverizzare con zucchero a velo (che io ovviamente non avevo :D)
Potete servirle con la marmellata biologica e saranno davvero pazzesche!
Importante: è possibile preparare le brioche diversi giorni prima, congelarle e scongelarle quando servono. Così si mantengono perfette. Altrimenti il giorno dopo iniziano ad indurire un pochino, del resto ci sono pochissimi grassi!